La felice storia della melanzana alla pizzaiola

C’era una volta una melanzana.

La melanzana era tanto triste perche’ voleva essere mangiata. Ma non voleva essere semplicemente ingollata dal primo passante cosi’, senza procurare il piacere del gusto. No. Lei voleva titillare il palato, essere ricordata come qualcosa di speciale (e qui la smetto, senno’ finiamo nel porno).

Fu fortunata: incontro’ la Nina, che gia’ sbavava alla sola idea di papparsi una melanzana, figuriamoci di aggiungerci qualche altra figata.

Nina fece la melanzana a pezzettoni, che butto’ in padella antiaderente insieme con un giro d’olio, sale, origano, una sgrattata di pepe, un bicchiere e un altro po’ di passata di pomodoro e mezzo bicchier d’acqua, il tutto a fuoco basso.

brava tusetta

La melanzana, ciccina, fece tutto da sola, e nel giro di una mezz’ora era cotta. La Nina la giudico’ buona e abbondante, e conservo’ in frigo l’avanzo per potersene sollazzare anche il giorno dopo.

Ma la melanzana era triste, tanto triste. Era stata buona, aveva fatto il proprio dovere, ma sapeva di poter dare di piu’. Quando la Nina la estrasse dal frigo in vista della cena successiva, la melanzana, con uno sforzo epocale vista la propria condizione, le disse che aveva fatto amicizia con quella bella confezione di pancetta affumicata accanto alla quale era stata posta.

La Nina non poteva deludere la melanzana: la ributto’ in padella e ci aggiunse la pancetta, riscaldo’ il tutto a fiamma vivace e, una volta impiattato il tutto, assaggio’ e disse alla melanzana: “Scusa, eh?, ma e’ proprio la morte tua!”.

i sogni son desideri di felicità

La melanzata venne ingoiata a velocita’ di curvatura 3, fece sbavare la commensale e venne digerita felice e contenta.

Fine.

Suippellettili utilizzate: una pentola antiaderente.

Published in: on 04/09/2011 at 16:07  Comments (9)  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://mischiatutto.wordpress.com/2011/09/04/la-felice-storia-della-melanzana-alla-pizzaiola/trackback/

RSS feed for comments on this post.

9 commentiLascia un commento

  1. Io la devo smettere di passare qui. Ora ho fame e sono a dieta, per la puttana.

  2. era ora che ti mettessi a dieta. o anche no, basterebbe che smettessi di bereAHAHAHHAHAHHAHAHHAHA se vabbe’

  3. E allora basta bere, basta fumare, basta mangiare. Cazzo mi tiro un colpo e andiamo a pari.

  4. cosi’ dimagrisci per davvero.

  5. Questa è la dieta più efficace del mondo, dieci kg in uno zac:
    http://www.repubblica.it/online/cronaca/merano/merano/merano.html

  6. primo classificato al darwin award?

  7. No, quello è il veterinario che ha liberato il blocco intestinale di una vacca con la cicca in bocca. Bruciato vivo da uno scoreggione al biogas.

  8. scusa, ma come siamo arrivati a parlare di questo?

  9. Colpa mia, son scatologico.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: