Adoro il cuoco della mensa – Melanzane gratinate

Nella mensa aziendale del posto in cui lavoro si mangia abbastanza bene. Alcune delle ricette che troverete qui le ho estorte al Cuoco TVB (come l’abbiamo soprannominato io e aldf), opportunamente falciato in mezzo al self service e minacciato con uno spiedo (non è vero. In realtà è una persona disponibile, ci dà sempre un sacco di dritte. Basta mostrargli lo spiedo). La prima è la seguente:

Ingredienti:

  • una melanzana
  • sale pan grattato pepe rosmarino salvia origano parmigiano olio, da posizionare vicino alla melanzana esattamente nell ‘ordine che ho appena scritto.

vietato ciccare

Oh, non sto scherzando eh? L’ordine in questo caso è importantissimo, ascoltate una cretina che è riuscita a cannare più di una volta e le è toccato mangiare melanzane insipide, senza parmigiano o, peggio ancora, secche.

Bon, prima di cominciare dovete solo liberare il forno, togliere la leccarda (quella lastra nera che trovate in dotazione dentro il forno. Sì, nemmeno io sapevo che si chiamasse così, leccarda. Chevvedevodì.), piazzarci sopra un bel foglio di carta forno. Il forno fatelo andare a 180 gradi.

Lavate la melanzana, segate la cima. Ora fatela a fette, la melanzana eh, alte qualche millimetro, nè troppo sottili, nè troppo spesse. Disponetele sulla carta forno. Quando avete finito, procedete nell’ordine: salatele, copritele con il pan grattato, sgrattate un po’ di pepe, metteteci su un po’ di salvia e un po’ di rosmarino, versate una vargata di origano (che è la morte sua), grattugiateci un po’ di parmigiano e infine versate un abbondante filo d’olio, eh?, non state indietro con l’olio senno’ le melanzane si asciugano troppo.

Buttatele in forno per 15 minuti. Se poi riuscite a portarle in tavola calde e su un bel piatto da portata, fanno la loro porca figura. E voi pure.

P.s. Se riuscite a sostituire il sale, il rosmarino, la salvia e l’origano con del sale aromatizzato, tanto meglio. Io al super non l’ho trovato.

suppellettili utilizzate: la leccarda vale?

Published in: on 09/01/2011 at 22:37  Comments (10)  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://mischiatutto.wordpress.com/2011/01/09/adoro-il-cuoco-della-mensa-melanzane-gratinate/trackback/

RSS feed for comments on this post.

10 commentiLascia un commento

  1. non metterei il parmigiano.

  2. tu prova!🙂
    (benvenuto anche qui!)

  3. Ciao bella, nel weekend io e la Perla le abbiamo fatte: delizia! Oggi che viene la mia figliola a pranzo, le melanzane sono già lì che aspettano, belle schierate nella leccarda. Solo che orora mi sono ricordato di aver dimenticato (!) l’origano (cazzcazzcazzcazz); eppure era schierato insieme al resto… corro e poi ti racconto.

  4. Mi raccomando, l’origano e’ fondamentale!
    Sono contenta che a te e alla Perla siano piaciute!
    Allora, secondo voi il parmigiano ci va o no? Cosi’ rispondiamo anche al Cinas.

  5. Alùra… anche all’erede sono piaciute, e l’origano aggiunto alla fine ci stava bene istess. Per quanto riguarda il parmigiano io sono decisamente par(t)igiano: ho imparato a camminare per andarlo a fregare nella dispensa, quindi più ce n’è e meglio sto.
    Rispetto a quello che capisco dalla tua foto abbiamo messo più olio perchè, come giustamente dice la Perla, le melanzane bevono come spugne, quindi non le volevamo troppo asciutte. Infine un colpettino con il grill può dare la giusta abbrustolita alla segatura di pane. Gnammm! La versione con la Perla è stata accompagnata da un novello vivace del 2007. (Lo so, lo so… non si fa ma me l’ero dimenticato in cima a un pensile!)

  6. sono contenta che l’esperimento sia riuscito!

  7. Oh, avevo passato la ricetta anche alla mammona che oggi me l’ha servita per il nostro pranzo domenicale. Ed è la terza volta su sette domeniche…

  8. gran successone.

  9. anch’io preferisco senza il parmigiano
    però uso il basilico secco invece dell’origano, vale?

  10. oh Yet, premesso che ho il massimo rispetto per te come persona, cuoca nonche’ blogger arguta e mai banale, ecco, premesso tutto cio’, visto che me lo chiedi: no, il basilico al posto dell’origano no. ho provato a cuocere le melanzane in diversi modi (ripiene, in umido, in insalata) e l’origano e’ sempre la morte sua.
    per il parmigiano possiamo discuterne: io lo metto perche’ la crosticina che si forma grazie al pangrattato sappia di qualcosa. e a me piace. se non volete mettelo, magari non esagerate col pagrattato.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: