Mettiamoci d’accordo

A me piace la pasta al dente.

Non c’e’ niente di piu’ schifoso di una pasta scotta. La pasta scotta e’ un fallimento. Per questo scolo sempre la pasta un minuto prima della cottura ideale dichiarata sulla confezione. Poi se devo metterci sopra un sugo, allora va bene cosi’; se invece devo ributtare la pasta in padella per farla amalgamare col condimento, vorra’ dire che arrivera’ in tavola con la cottura ideale, non al dente, e va bene lo stesso. Ma la pasta scotta no, che cazzo.

Ecco quindi il consiglio numero uno: fate molta attenzione al minutaggio. Vi siete dimenticati di controllare l’ora? ASSAGGIATE! In cucina funziona cosi’: per essere sicuri che il sugo sia salato, di non aver esagerato col pepe sul pollo al curry, che la pasta sia cotta, che il budino sia dolce, non ce n’e’ come assaggiare. Di conseguenza potete correggere in corso d’opera eventuali variazioni che potrebbero risultare sgradite al palato.

Tornando alla pasta: spesso nelle ricette troverete l’espressione “cucinatelo come se fosse pasta”: si intende, buttare l’ingrediente in acqua bollente e salata.

Ecco alcuni ingredienti che dovete avere sempre in cucina prima di iniziare a spadellare:

  • olio (possibilmente extravergine di oliva)
  • sale fino e grosso
  • aglio e cipolla (se preferite, anche in versione liofilizzata)
  • pepe nero in grani, in vasetto con tappo-macina (non per dare il piccante, ma per PROFUMARE)
  • burro (che torna sempre buono)

Quando indichero’ gli ingredienti, omettero’ quelli elencati sopra perche’ li daro’ per scontati.

Ove possibile indichero’ quante pentole saranno utilizzate per ogni portata, per venire incontro alle capacita’ mentali di chi non e’ dotato di lavastoviglie (ciao Rita!). Inoltre vi avviso che spesso uso il forno, soprattutto in inverno, oh, mi scalda la casa, quindi ne approfitto. Mi spiace per chi non ce l’ha, il forno intendo, ma su questo non posso farci niente.

Ah, un’altra cosa: non posso mangiare alcuni cibi, ad esempio le patate, quindi troverete pochissime ricette con le patate (purtroppo… quanto mi mancano!), inoltre le cipolle e le zucchine mi dànno il vomito, quindi niente zucchine, tranne che in rarissimi casi in cui le cucino per il Fidanza, che ne e’ ghiotto, e niente cipolle, brrr ovvove!, le metto solo nel soffritto ma non sempre. Ma faro’ la brava e vi diro’ “Soffriggete la cipolla” anche se in realta’ io non l’avro’ messa.

Mi sembra di aver detto tutto, anche troppo, che dite, iniziamo?

Published in: on 03/01/2011 at 15:15  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://mischiatutto.wordpress.com/2011/01/03/mettiamoci-daccordo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: